Fotocamere Semi Professionali

Fotocamera Reflex Semi-Professionale

Fotocamera Reflex Semi-Professionale Canon EOS 5D Mark II
credits: Canon

Quando parliamo di fotocamere semiprofessionali , facciamo riferimento a quella parte di fotocamere reflex di livello appena superiore rispetto alle entry-level , ma non ancora performanti come le reflex professionali vere e proprie. Soprattutto con il passare degli anni, le due categorie possono essere confuse, per cui le fotocamere entry-level attuali possono risultare più performanti rispetto alle semiprofessionali di alcuni anni fa.

Mantenendosi invece su uscite contemporanee, le semi-pro risultano sempre più performanti rispetto alle entry-level , e la maggior performance riguarda soprattutto il sensore utilizzato. Le macchine fotografiche semiprofessionali infatti hanno una risoluzione maggiore in termini di Megapixel (16-18Mp) rispetto alle entry-level (12-16Mp), ma non solo. Un altro aspetto che le rende migliori è una maggiore riduzione del rumore digitale che permette la realizzazione di fotografie con immagini ad altissima definizione e qualità, dai colori sempre più realistici.

Non da meno, hanno un richiamo più rapido delle funzioni disponibili e dei settaggi personalizzati. Il display inoltre è di una maggior risoluzione (anche 921000 pixel) e lo schermo è orientabile . Come per tutte le reflex, è possibile montare obiettivi ed accessori messi a disposizione dalla casa di produzione anche per le fotocamere professionali. Infine, lo scatto in sequenza delle fotocamere professionali è più rapido rispetto a quello delle entry-level (a partire da 4,9 fg/s).

Il tutto si traduce anche in un prezzo sensibilmente più elevato , giustificato in ogni caso da un obiettiva superiorità rispetto alle reflex di base.

Tra le marche più importanti, possiamo ricordare le semiprofessionali per eccellenza, vale a dire la Canon 5D II e la Nikon D700.