Fotocamere digitali Semi Professionali

Guida alla scelta della migliore fotocamera per chi adora la fotografia ma non può spendere grosse cifre.

Fotocamera semi professionale

Quando abbiamo una passione, desideriamo portarla fino in fondo ai massimi livelli che ci sono consentiti, vuoi economicamente parlando, vuoi per il tempo che abbiamo da dedicarle, vuoi per una serie nutrita di altri motivi. Anche con la fotografia dunque, attività condivisa davvero da un folto numero di appassionati, avremmo sempre voglia di essere all’avanguardia con la professionalità dell’attrezzatura, con l‘ultimo modello di fotocamera, o di obiettivo, o di zoom, e quant’altro.

Ma la professionalità, lo sappiamo, costa, e non parlo solo di denaro, ma anche di tempo, sacrifici, studio, applicazione, e non tutti possiamo permetterci alti livelli: ecco che allora la tecnologia ci viene incontro, con una serie di attrezzature che possiamo definire semi professionali, in particolare reflex di livello superiore, non completamente performanti come quelle altamente specialistiche ma, in ogni caso, con risoluzioni maggiori rispetto alle semplici digitali, capaci di raggiungere risultati importanti grazie al sensore utilizzato e con un rumore digitale notevolmente ridotto, che consente la realizzazione di foto ad alta definizione e qualità, con colori sempre più realistici.

Proviamo insieme a scorrere idee e proposte per semplificare la scelta di una fotocamera semi professionale, appurato quindi che stiamo comunque parlando di macchine reflex digitali, per l’acquisto delle quali cominceremmo a concentrarci su due domande fondamentali: cosa voglio fare con la mia nuova fotocamera e quanto posso spendere per la macchina, gli obiettivi e gli accessori che mi occorrono?”

Entrambe le scelte sono ovviamente personali ma avere una traccia può senz’altro aiutare e guidare nelle varie innumerevoli opzioni.

Innanzi tutto, come dicevamo, quando parliamo di fotocamere semi professionali, ci riferiamo a quelle macchine reflex superiori rispetto alle entry-level (livello base) anche se, qualche tempo fa, le due categorie potevano a volte essere confuse, per cui alcune fotocamere base avrebbero potuto raggiungere requisiti migliori rispetto alle semi-pro.

Analizzando invece le nuove tecnologie, e quindi i modelli contemporanei, il divario fra le due categorie risulta sempre più evidente e le maggiori performances riguardano soprattutto il sensore utilizzato, in quanto le semi professionali hanno una risoluzione maggiore in termini di Megapixel, fra i 16 e i 18Mp e anche oltre, rispetto alle fotocamere di livello base che si aggirano dai 12 ai 16Mp. Inoltre, sono senz’altro migliori per i richiami più rapidi delle funzioni disponibili e dei settaggi personalizzati. Anche il display presenta una maggior risoluzione (può arrivare a 921000 pixel) e lo schermo è orientabile.

Come per tutte le altre fotocamere reflex, è sempre possibile montare obiettivi ed accessori messi a disposizione dalle case produttrici anche per le macchine professionali. Non dimentichiamo, infine, fra i dettagli interessanti e che fanno la differenza, che lo scatto in sequenza delle fotocamere professionali e semi- pro è sicuramente più rapido rispetto a quello delle entry-level, a partire da 4,9 fg/s.

Anche la più economica delle reflex ci apparirà meravigliosa se rapportata a una compatta, perché in ogni caso più veloce, comoda da impugnare, realizza un’ottima riproduzione dei colori, riduce il disturbo nelle immagini, …insomma, è capace di produrre al meglio semplicemente il risultato per cui è stata creata, cioè belle foto!
Ovviamente tutte queste particolarità significano anche costi più elevati, sicuramente giustificati da superiorità tecnologiche indubbie, ma che devono far ragionare e pensare, al momento dell’acquisto, se le attività fotografiche che andremo a realizzare saranno in grado di sfruttare al meglio la potenzialità di queste macchine così sensibilmente più elevate rispetto alle reflex di base.

Tra i brand più significativi, possiamo ricordare un paio di ottime macchine, vale a dire la 5D Mark II, reflex digitale da 21,1 megapixel prodotta da Canon, e la Nikon D700, che utilizza un sensore a pieno formato in tecnologia CMOS.
Ma vediamo insieme una breve carrellata di quelle che sono le fotocamere semi professionali più in vista del momento, e lo facciamo analizzando le offerte di Amazon, il sito di vendite online più diffuso al mondo: 


Canon Italia EOS 6D Mark II Body Fotocamera Digitale, Nero


Splendida macchina full frame (“pieno formato”, riferito alle dimensioni del sensore) per foto creative: i fotografi paesaggisti adoreranno le immagini ricche di dettagli prodotte dal nuovo sensore da 26.2 megapixel, e i ritrattisti apprezzeranno la ridotta profondità di campo e la possibilità di cogliere ogni espressione grazie allo scatto continuo a 6,5 fps.

Dotata di un nuovo sensore CMOS e processore DIGIC 7, è stata concepita nei minimi dettagli per offrire risultati professionali. Anche le immagini scattate in condizioni di scarsa illuminazione presentano una rumorosità ridotta e una nitidezza elevata. Utilizza una sensibilità massima di ISO 40.000 (espandibile fino a ISO 102.400). Il sensore CMOS di EOS 6D Mark II da 26.2 megapixel cattura la maggiore quantità di luce possibile, mentre il suo processore DIGIC 7 riduce al minimo gli artefatti come il rumore digitale. Prezzo Amazon € 2.199,00, IVA inclusa.

 

Sony Alpha 68K Fotocamera Digitale Reflex con Obiettivo Intercambiabile, Sensore APS-C CMOS Exmor da 24,2 Megapixel, Obiettivo 18-55mm incluso, Nero

Consente a tutti gli appassionati di fotografia di scoprire nuove opportunità creative sfruttando la preziosa collezione di obiettivi ad attacco “A”. Ereditando molte delle funzioni professionali dei modelli precedenti, vanta l’esclusivo sistema 4D FOCUS di Sony, che offre un’eccellente messa a fuoco automatica in qualsiasi condizione di scatto e con una luminosità fino a -2 EV, irraggiungibile per altre fotocamere.

A ciò si aggiunge un autofocus veloce, con un’ampia area di copertura e inseguimento predittivo per bloccare la messa a fuoco su soggetti in rapido movimento. E, grazie all’esclusiva tecnologia Translucent di Sony, il modello Alpha68 assicura un tracking AF costante, con ottimi risultati per gli scatti continui.


La qualità delle immagini, che siano fotografie o filmati, è sempre garantita dal sensore CMOS Exmor APS-C da 24.2 MPixel, il cui range di sensibilità ISO va da 100 a 25600iv. Complemento perfetto del mirino, il display LCD da 2,7" ruota fino a 135 gradi verso l’alto e 55 verso il basso, agevolando l’inquadratura da ogni angolazione. Prezzo Amazon € 560,95.

 

Nikon D7200 Fotocamera Reflex Digitale, + Obiettivo AFS 18-140VR , 24,72 Megapixel, Wi-Fi Incorporato, NFC, Nero [Versione EU]

La Nikon D7200 migliora le già buone prestazioni della D7100 grazie al nuovo processore che assicura una migliore velocità operativa e una maggiore nitidezza grazie alla rimozione del filtro anti-aliasing. Il nuovo sensore da 24.3Mpx, dotato di una maggiore gamma dinamica, garantisce meno rumore e ottimi risultati anche sugli scatti continui. La sensibilità va da 100 a 25600 ISO con una "modalità estesa" che permette di arrivare sino a 102400 ISO (in bianco e nero). E' dotata di moduli Wi-Fi con smartphone e tablet tramite app dedicata,

Tra le funzioni più particolari, l'HDR, le esposizioni multiple ed il Time Lapse. Si impugna molto bene ed il corpo, in lega di magnesio e tropicalizzato, offre una sensazione di robustezza nonostante le ridotte dimensioni. Il mirino è ottimo, luminoso, con la copertura del 100% e le informazioni ben leggibili. Molto valido anche il display sul dorso, da 3.2" con 1.28 milioni di punti, brillante e modificabile per una migliore visione anche in pieno sole, ma non orientabile. Prezzo Amazon, sempre IVA compresa, € 1.289,97.

 

Canon EOS 5D Mark IV - digital cameras

Progettata per lavorare in qualsiasi situazione, EOS 5D Mark IV è una fotocamera completa. Il sensore CMOS da 30,4 megapixel offre immagini ricche di dettaglio e con disturbo ridotto, anche nelle aree più chiare e più scure. Una risoluzione superiore assicura, inoltre, la libertà di ritagliare e riquadrare la foto per ottenere lo scatto perfetto senza compromettere la qualità. Migliori prestazioni in condizioni di scarsa illuminazione a qualsiasi impostazione ISO, con rumore digitale ridotto e sensibilità massima di 32.000 ISO (espandibile a 102.400 ISO): davvero una qualità dell'immagine superba anche in condizioni non ottimali di luce. Elaborazione dell'immagine
di nuova generazione: la funzione di correzione aberrazione obiettivo integrata migliora le prestazioni dell'obiettivo compensando fattori come diffrazione e distorsione cromatiche, producendo immagini visivamente superiori. Prezzo Amazon € 3.249,00.

 

Nikon D750 Fotocamera digitale 24.93 megapixel [Versione EU]

Dotata di tecnologia di imaging professionale e design estremamente compatto, la Nikon D750 offre massime prestazioni, anche per il sensore in formato FX di recente progettazione, che garantisce eccezionale qualità dell'immagine con risultati più nitidi, come mai prima d'ora. Prestazioni AF estremamente sensibili, velocità di scatto in sequenza fino a 6,5 fps e registrazione di filmati Full HD a 1080/60p si accompagnano al monitor basculante per assicurare una completa libertà di espressione. Il Wi-Fi incorporato semplifica la condivisione istantanea di foto e video di grande effetto. L'intervallo di sensibilità ISO 100-12800 è estendibile fino a 50-51200. Sensibile fino a -3 EV e dotata del modo Area AF a gruppo di Nikon, la D750 si blocca sul soggetto con incredibile precisione, anche in condizioni di pochissima luce. Prezzo Amazon € 1.599,00, sempre IVA compresa.

Come abbiamo visto, i prezzi sono sicuramente importanti, pur variando molto anche all’interno di questa fascia: non è sempre vero che “la macchina più cara sia certamente la migliore”, poiché pur potendolo essere in assoluto, non sempre è rapportata alle capacità e all'esperienza dell'acquirente. Il fotografo professionista ovviamente non può permettersi di sbagliare acquisto, ma chi non fa della fotografia una professione ma “solo” una passione, che utilizza la reflex nel tempo libero, magari solo qualche giorno al mese, può soprassedere su dettagli troppo tecnici (come la 'tropicalizzazione', per esempio) e privilegiare molto di più altre qualità della macchina, come la facilità d'uso, la chiarezza dei menù, il peso e gli ingombri ridotti che facilitano il trasporto nei viaggi.


Una reflex professionale, poi, si sfrutta al massimo solo se accoppiata a ottiche a livelli altrettanto elevati: quelle economiche vanificano i pregi del sensore. Ecco perché persino alcuni professionisti si “accontentano” di una reflex semi-professionale, un po’ meno robusta forse, e meno sofisticata,  ma sicuramente pratica, affidabile e, particolare non trascurabile, meno costosa.