Fotocamere Mirrorless

Guida alla scelta della migliore fotocamera Mirroless

Fotocamera MirrorLess

Le fotocamere mirrorless sono senza dubbio i dispositivi del momento nel settore fotografico, introdotte soltanto nel 2008 e con una quota significativa di mercato acquisita appena nel 2011.

In un periodo in cui gli smartphone sono sempre più vicini all’universo fotografia e video, e in certi casi addirittura superano le qualità quanto meno delle macchine compatte, molti appassionati desiderano perfezionare il proprio apparecchio con il passaggio ad una reflex, senza però la possibilità di sostenere il suo evidente costo, ed ecco che allora le mirrorless rappresentano una perfetta via di mezzo. Non molto apprezzate da esperti e professionisti, in quanto ritenute delle reflex “mancate”, dal punto di vista commerciale hanno attirato l’attenzione dei principali produttori del settore, riscuotendo grande soddisfazione da parte dei clienti.

Come le bridge, anche le fotocamere mirrorless vanno ad inserirsi nella fascia di mercato “prosumer”, cioè quella intermedia tra le compatte e le reflex. Rispetto alle bridge, però, cambia il focus su cui si punta per rendere più vicine queste fotocamere alle reflex. Se il maggior vantaggio delle bridge è sicuramente la grande potenzialità dello zoom ottico, la potenza delle mirrorless è quella di mantenere una maggiore compattezza e, soprattutto, offrire la possibilità di avere obiettivi intercambiabili proprio come le reflex.

Il pregio principale di tali macchine è dato dalla loro compattezza, nonché dall’estrema leggerezza, senza però che venga sacrificata la qualità delle immagini ottenute. Ma a cosa è dovuta la rivoluzione di tale macchine? Molto semplicemente, dal fatto che è stato tolto un elemento che esisteva con e per il mezzo fotografico ben prima dell’invenzione stessa della fotografia, vale a dire lo specchio.

Praticamente, si è voluto costruire una reflex all’interno di un corpo macchina più stretto e, per poter arrivare a tale risultato, si è proceduto ad un’operazione nuova e molto semplice, da cui il nome: il termine “mirrorless”, in inglese letteralmente “senza specchio”, deriva infatti dall’assenza dello specchio interno che caratterizza invece le reflex. Tale mancanza consente alla macchina fotografica di guadagnare notevolmente in termini di leggerezza e compattezza, ma, a differenza delle camere compatte, restano così inalterate le potenzialità che offre una reflex, e cioè una vasta gamma di impostazioni manuali, uno scatto fotografico rapido ed istantaneo e, soprattutto, la possibilità di montare obiettivi intercambiabili.

L’immagine, non essendoci specchio, si va a formare direttamente sul sensore, il quale rimanda ciò che viene visto sul monitor, come in una compatta, ma quello che cambia è il tiraggio, vale a dire la distanza tra il piano focale e il punto d’attacco della lente alla baionetta e, in questo caso, non sarà possibile utilizzare lenti reflex già esistenti poiché sono progettate per un tiraggio maggiore dovuto alla presenza dello specchio. Tutto ciò ha portato i produttori delle macchine mirrorless ad introdurre una nuova baionetta, diversa a seconda del brand: per esempio, nel caso delle macchine Olympus e Panasonic la baionetta di chiama “sistema micro quattro terzi”, nelle Samsung  “sistema Nx”, la Sony ha introdotto la propria baionetta chiamata “E-Mount”,  la Nikon per la mirrorless J1 e V1 ha creato “Nikon Type 1”, ed infine per la Fuji abbiamo il sistema “X-Mount”.

Ampiamente maggiore rispetto a quella delle fotocamere compatte, la qualità delle immagini scattate dalle mirrorless si avvicina notevolmente al livello delle reflex e grazie al progresso tecnologico sempre più avanzato per i prossimi anni si spera di eguagliarla. Il problema maggiore che ancora differenzia una mirrorless da una reflex è la gamma di obiettivi disponibili: queste ultime, infatti, hanno ormai un mercato ampio, con tanti tipi di obiettivi reperibili sul mercato. Le mirrorless invece, non avendo lo specchio, hanno bisogno di obiettivi particolari, appositi, ed essendo un mercato nuovo sono ancora piuttosto limitati numericamente.

In questo caso, una soluzione, se pure non totalmente risolutiva, può essere quella di utilizzare degli anelli adattatori per mirrorless, che consentono di montare su queste ultime gli obiettivi costruiti per le reflex. In pratica, l’anello adattatore distanzia la vecchia lente rispetto al piano del sensore e quindi determina il ripristino del vecchio tiraggio facendo nuovamente focalizzare la lente alla giusta distanza. Il rovescio della medaglia di questi anelli, però, è che in questo modo si perde la compatibilità con gli automatismi, tipo la regolazione del diaframma e la messa a fuoco automatica sulla lente.

Recentemente la casa “Matabones” ha immesso sul mercato degli innovativi anelli che permettono di adattare le lenti Canon su macchine Sony e Fuji mantenendo gli automatismi di regolazione del diaframma e anche la possibilità di usare sia lo stabilizzatore d’immagine che, soprattutto, l’autofocus, pur se non così veloce come sulla macchina Canon originale.

Come abbiamo detto, i brand Olympus e Panasonic fanno parte di un consorzio chiamato “Micro-quattro-terzi”: ciò significa che le ottiche prodotte dalla Olympus, possono essere montate sia sulle macchine mirrorless Olympus che sulle Panasonic e viceversa.

Di seguito, vediamo ora alcuni suggerimenti di acquisto tramite Amazon, il più famoso portale di vendita online, aggiornata a Luglio 2017:

Sony Alpha 6000L Fotocamera Digitale Compatta, Obiettivo Intercambiabile, Sensore APS-C CMOS Exmor HD da 24.3 MP, Obiettivo da 16-50 mm, Nero

La più venduta: uno dei modelli Sony più adottati in assoluto in questo settore, la Alpha 6000L è una mirrorless di buon livello che permette di fare anche ottimi dei video. Foto e filmati perfetti, ad un ottimo rapporto qualità/prezzo, nello spazio di una fotocamera compatta.  Sensore da 24,3 megapixel e obiettivo 16-50mm. Rapporti d'aspetto supportati 3:2, 16:9; modalità di messa a fuoco automatica Contrast Detection Auto Focus e rilevamento del volto; formati video supportati AVCHD, MP4; sistema di file per fotocamera DCF 2.0, Exif 2.3, RAW e Near Field Communication (NFC). Prezzo Amazon € 547,09, IVA inclusa

 

Canon EOS M10 Kit Fotocamera Mirrorless con Obiettivo, EF-M 15-45 mm, 18 Mp, Bianco [Versione Canon Pass Italia]

Foto e filmati eccezionali con il sensore CMOS formato APS-C da 18 megapixel e il processore DIGIC 6. Anche in condizioni di scarsa luminosità grazie alla sensibilità ISO fino a 12.800 (espandibile a 25.600). Per le foto di gruppo, è possibile utilizzare il proprio dispositivo smart come un telecomando wireless, con l'anteprima in tempo reale, l'accesso a Touch AF e il pieno controllo creativo dell'esposizione. Comodo utilizzo grazie alla semplice ergonomia raffinata e all'intuitivo touch screen da 3" (1.040.000 punti sRGB), inclinabile verso l'alto fino a 180˚, ideale per i selfie. Prezzo Amazon € 381,56, spedizione gratuita e IVA inclusa.

 

Sony Alpha 5000L Fotocamera Digitale Compatta con Obiettivo Intercambiabile, Sensore APS-C, CMOS Exmor HD, 20,1 MP, Obiettivo da 16-50 mm Incluso, Nero

Sensore APS-CMOS Exmor HD da 20.1 megapixel che presenta tutti gli elementi necessari per ottenere immagini di qualità elevata: altissima sensibilità, una gamma dinamica estrema, dettagli imbattibili e disturbo ridotto. Risultati superlativi grazie all'ultimo processore di immagini di Sony, rendering più realistici, migliore riduzione del rumore e dettagli incredibilmente realistici grazie all'elaborazione ad alta velocità. Condivisione di foto con le tecnologie NFC e Wi-Fi; obiettivo SEL-1650; schermo LCD inclinabile a 180°. Prezzo Amazon IVA compresa € 404,64.

 

Panasonic DMC-GF7K Lumix Macchina Fotografica con Obiettivo H-FS12032E, Auto Focus, Nero

Il massimo per chi ama i selfie, che potranno essere scattati a mani libere grazie a una nuova modalità a otturatore che scatta quando i visi sono molto vicini o quando ha sensore di una mano che si muove davanti al volto. Con un obiettivo da 12-32mm è una camera di sistema con 16 Megapixel, un sensore Digital Live MOS e funzioni unici per selfie. Dotata di un Venus engine che garantisce una sensibilità altissima fino ad un massimo di ISO 25.600, può anche registrare video con un massimo di 1080p con audio stereo. Aspetto sottile ed elegante, con caratteristiche vagamente retro. Prezzo Amazon € 355,50, sempre IVA compresa.

 

Sony DSC-HX60 Fotocamera Digitale Compatta, FHD, Cyber-shot, Sensore CMOS Exmor R da 20.4 MP, Zoom Ottico 30x, Nero

Fotocamera digitale di massima precisione durante lo zoom e lo scatto. Consente di immortalare soggetti lontani e vicini con una notevole ricchezza di dettagli, grazie allo zoom ottico 30x, al sensore CMOS Exmor da 20,4 MP e allo stabilizzazione di immagine ottico SteadyShot che, con il movimento giroscopico dell'obiettivo, compensa le vibrazioni degli scatti senza cavalletto garantendo immagini limpide e sempre a fuoco. Selettore di modalità che consente di impostare la priorità all'apertura o all'otturatore. La ghiera per la compensazione dell'esposizione permette di controllare la quantità di luce nello scatto. GPS (satellitare); modalità scene: Ritratto notturno, Paesaggio, Ritratto, Spiaggia, Neve, Fuochi d'artificio. Prezzo Amazon € 212,28, IVA inclusa.

Al termine di questa nostra illustrazione delle fotocamere mirrorless, la cui grossa differenza rispetto alle reflex tradizionali è l’assenza del mirino elettronico, possiamo riassumere che oltre ai vantaggi che derivano dalle reflex digitali, come la possibilità di cambiare obiettivi, le mirrorless sono decisamente più piccole, maneggevoli e leggere ma, con molti anni di sviluppo alle spalle, le reflex vincono il confronto sulla possibilità di usare un mirino tradizionale.
Gli obiettivi EF-M sono portatili e pratici, pensati esclusivamente per fotocamere EOS M (che abbiamo visto anche nei suggerimenti per gli acquisti da Amazon). La gamma va da zoom ultragrandangolari e teleobiettivi ai minuscoli pancake che consentono di esplorare la creatività del fotografo: poiché chi sceglie una mirrorless desidera, giustamente, utilizzarla al massimo delle sue potenzialità, è bene sapere che risulta necessario un livello di competenza piuttosto elevato da parte dell’utilizzatore e, naturalmente, altrettanto determinante diventa l’acquisto di più obiettivi, poiché in caso contrario sarebbe come avere in mano una semplice fotocamera compatta e questo renderebbe inutili le diverse potenzialità a disposizione.