Fotocamere Compatte Professionali

Guida alla scelta della migliore fotocamera per chi vuole una compatta ma con funzioni professionali

Fotocamera Compatta  Professionale

Per i cultori dei risultati professionali, senza rinunciare a praticità, leggerezza e semplicità di utilizzo, nel vasto panorama del mercato commerciale, è possibile individuare una fascia intermedia di fotocamera, con funzioni di elevata qualità ma allo stesso tempo buon rapporto qualità prezzo a causa di apparecchi che non possiamo definire altamente professionali, ma che hanno comunque caratteristiche interessati: sono le cosiddette fotocamere compatte professionali.

Attenzione, però: i due termini, “compatta” e “professionale”, pur se possono sembrare in antitesi fra loro, in questo caso sono compatibili, poiché stiamo parlando di macchine che, senza le potenzialità delle reflex, realizzano foto di ottima fattura.

Ovviamente però, affinché queste camere possano essere considerate il più possibile vicine alla qualità fotografica di una reflex, senza tralasciare i limiti delle compatte, sono necessarie alcune specifiche condizioni, prima fra tutte lo stabilizzatore ottico d’immagine. Altro elemento indispensabile che deve avere una fotocamera compatta per essere definita anche professionale è lo zoom, che deve essere ottico e non digitale, e di almeno 12x.

Deve poi essere possibile impostare manualmente i parametri, nonché è necessario che abbia molte funzioni e combinazioni tra filtri ed effetti. Importante anche un ampio sensore, che deve essere di tipo CMOS ed avere almeno 10 Megapixel di risoluzione. Altra dotazione fondamentale, l’obiettivo grandangolare, necessario per gli scatti fotografici di spazi ampi.

Ed, infine, una compatta per definirsi professionale deve avere –importantissimo- il pieno controllo delle immagini, grazie all’acquisizione delle foto oltre che in jpg anche nel formato professionale RAW, elemento che fa davvero la differenza: attualmente, molti fotografi usano spesso il Jpeg con le loro macchine professionali, ma sappiamo che il formato Raw consentirebbe a molte fotocamere compatte di guadagnare molto in termini di qualità d’immagine.

Fin dai tempi della pellicola (sembra ormai un’eternità!), le fotocamere compatte hanno sempre avuto un ruolo importante nel mercato fotografico, tanto che come stima ricordiamo all’epoca una vendita media di 1 milione l’anno, mentre oggi siamo nell’ordine dei 3 milioni circa. In questi anni la tecnologia si è talmente affinata da poter garantire oggi compatte che offrono prestazioni notevoli, tanto che alcune di queste fotocamere costano tanto quanto sistemi ad ottica intercambiabile, e alcuni modelli risultano anche più ingombranti delle mirrorless, divenendo quindi macchine di tutto rispetto, anche per i più esperti.

Considerando che, ovviamente, la fotocamera ideale non esiste, e comunque cercando tra le migliori quei dispositivi che garantiscono funzioni fotografiche evolute, si possono trovare compatte molto interessanti, specie legate allo scatto in Raw, cioè che garantiscono il pieno controllo nella realizzazione dell’immagine. Tra le tante caratteristiche legate a zoom, teleobiettivi, grandangolari e altro, personalizzati a seconda dell’interesse e delle passioni del fotografo, ce n’è una che distingue in maniera netta le macchine di fascia alta da quelle comuni per il largo pubblico, ed è proprio la capacità di salvare le immagini in formato Raw, un “negativo” che permette di effettuare interventi di post-produzione altrimenti impossibili. Questa infatti è una opzione che i produttori considerano interessante solo per i fotografi esperti e quindi la realizzano soltanto sulle macchine più complesse.

Ciò che rende diverso il formato Raw dal Jpeg, in sostanza è relativo alle operazioni alle quali “non” viene sottoposto prima del salvataggio sulla scheda di memoria: il fatto di contenere dati grezzi, valori registrati dal sensore e trasformati in bit dal convertitore analogico/digitale, permette le stesse operazioni alle quali viene sottoposto il Jpeg, ma eseguite successivamente, con una maggiore qualità, potendo elaborare con calma e, soprattutto, con migliore precisione.

Come un tempo in camera oscura, il file Raw permette elaborazioni cromatiche fondamentali come la variazione del bilanciamento del bianco, l’inserimento di un filtro colorato, tiraggi, variazioni di tonalità o curva di contrasto e, correzione di difetti delle immagini, come ad esempio aberrazione cromatica e distorsione.

Va da sé, comunque, che anche se una fetta di mercato propende a fare un investimento per indirizzarsi verso macchine fotografiche vere e proprie professionali, come reflex o bridge, con conseguente ingente peso dell’apparecchio, acquisto di ottiche (per le reflex), e… ore di studio, la maggior parte dell’utenza preferisce avere la possibilità di fare ottime fotografie senza portare con sé un peso eccessivo, né avere il pensiero di dover cambiare obiettivi, o di dover studiare per cercare di capire come scattare le proprie foto di vacanze o altro, a livello familiare o comunque amatoriale.

La risposta a queste esigenze ci viene dunque fornita dalle fotocamere digitali compatte di cui, però, bisogna saper scegliere quella giusta, ciascuna per la propria esigenza.
In effetti, per esempio, chi vuole scegliere una reflex ha, in un certo senso, vita più facile, poiché vengono presentati più o meno 2/3 modelli all’anno per ogni casa produttrice. Diverso invece il discorso per le compatte, poiché in questo settore, infatti, ci si ritrova a cercare il modello più adatto a noi tra centinaia almeno!

La ricerca, quindi, non va impostata più in base soltanto al brand, ma alle caratteristiche chiave che rendono una fotocamera compatta sempre più professionale: vediamo quindi, in questa breve guida, come scegliere la miglior fotocamera fra le più vendute su Amazon, il portale di vendite online più seguito sul web:

Canon PowerShot G7 X MARK II Fotocamera Compatta Digitale da 20.1 Megapixel, Wi-Fi, Versione Standard, Nero/Antracite

Con un obiettivo luminoso Canon f/1,8-2,8 e DIGIC 7, un processore di immagini superiore, questa fotocamera tascabile, compatta e dotata di ampio sensore da 1", garantisce una creatività simile a quella di una reflex digitale, sia per le immagini che per i filmati in Full HD. Per scatti istantanei, grazie all'avvio ultra rapido e al reattivo AF a 31 punti, cattura l'azione realizzando raffiche a 8 fps anche in formato RAW. Realizza facilmente filmati di alta qualità Full HD a 60p grazie alla flessibilità creativa del frame rate variabile, tra cui 24, 25, 30, 50 e 60 fps. Il pulsante Wi-Fi costituisce una via immediata e semplice alle funzionalità Wi-Fi della fotocamera ed è possibile caricarla con il caricabatterie USB standard di uno smartphone o tramite il PC. Prezzo Amazon IVA compresa € 565,51.

Canon PowerShot SX60 HS Fotocamera Compatta Digitale, 16 Megapixel, Versione Standard, Nero/Antracite

Cattura un'immensa varietà di scatti eccezionali grazie all'incredibile zoom 65x e all'obiettivo ultragrandangolare da 21 mm. Sia di giorno che di notte, le immagini saranno sempre perfette, grazie a DIGIC 6 e a un sensore CMOS da 16,1 MP, il sistema HS System di Canon che offre una qualità dell'immagine sorprendente e risultati straordinari anche con poca luce, senza l’utilizzo del flash. Realizza foto e filmati con i controlli completi dell'esposizione. Scoprite nuove possibilità con l'opzione RAW e gli accessori del sistema EOS. Trasferisce foto e filmati sullo smartphone o sul tablet utilizzando il pulsante di connessione ai dispositivi mobile e NFC. Con l'app Canon CameraWindow è possibile controllare la fotocamera in remoto tramite smartphone ed esegure in modo semplice il back up su PC e cloud con Image Sync. Prezzo Amazon € 378,99, IVA compresa.


Sony DSC-H300 Fotocamera Digitale, Cyber-shot, Sensore Super HAD CCD da 20.1 MP, Obiettivo Sony con Zoom Ottico 35x, Nero


Grazie al potente zoom ottico 35x, la Sony DSC-H300 si avvicina al soggetto per ottenere immagini belle e precise. Il sensore da 20,1 megapixel, il video HD e le funzioni creative consentono di realizzare con facilità foto e filmati. Il corpo è simile a quello di una DSLR, e assicura un'impugnatura comoda per scatti, panning e riprese. Scatta immagini ricche di dettagli con il sensore CCD Super HAD ad alta risoluzione da 20,1 megapixel e acquisisce immagini con colori intensi e grande nitidezza, anche con ingrandimenti in formato A4 e superiori. Lo SteadyShot ottico riduce le sfocature anche in condizioni di scarsa illuminazione. Prezzo Amazon € 171,00.

Panasonic Lumix DMC-LX100 Fotocamera Digitale, 12.8 Megapixel, Nero

Fotocamera compatta di fascia alta, dotata di un sensore ad alta sensibilità da 12,8 megapixel, dalle dimensioni più grandi rispetto a quelle solitamente presenti sulle compatte. Grazie alle sue caratteristiche tecniche, è in grado di produrre immagini di alta qualità, adatte anche ad essere stampate in grandi dimensioni senza perdere i dettagli. Dotata di un mirino EV, elettronico con ingrandimento di 1,39x. ISO 200-25600. Obiettivo Leica DC Vario-Summilux F1.7-2.8 24-75 mm. Capacità di registrazione di video e foto 4K. Con Wi-Fi, NFC e Geotagging. Prezzo Amazon, sempre IVA compresa, € 599,00.

 

Nikon 1 V3 Fotocamera con Obiettivo Nikkor 10-30mm PD-ZOOM, FULL HD, 18,4 Megapixel, Micro SD 300x 16GB Lexar, Nero [Nital Card: 4 Anni di Garanzia]
L'innovativo sistema AF ibrido di Nikon consente di catturare momenti di poche frazioni di secondo con straordinaria precisione, mentre il sensore CMOS da 18,4 megapixel con una sensibilità ISO 160–12800 garantisce la ripresa di bellissime immagini RAW e filmati HD in qualsiasi condizione di illuminazione. Monitor basculante dotato di sensibile controllo touchscreen con il quale è possibile accedere comodamente alle funzioni fondamentali per le riprese, mentre gli obiettivi 1 NIKKOR dedicati lasciano al fotografo la massima libertà creativa. L'ergonomia del sistema Nikon 1 e dei suoi accessori, consente di controllare comodamente la fotocamera come se fosse una D-SLR. Prezzo di vendita su Amazon € 870,00

Riassumendo, per la scelta di una fotocamera compatta il più possibile professionale, dobbiamo garantirci la presenza di un mirino, che ci aiuterà a realizzare una buona composizione fotografica, emulando quello di una reflex; altra caratteristica fondamentale sarà lo zoom, utilissimo per variare facilmente la lunghezza focale dell’obiettivo, permettendoci così di gestire al meglio ogni scena inquadrata, sempre per avere un’impronta più “da reflex”, restituendo una ridotta profondità di campo. Infine, cercheremo la modalità manuale, per fotografi esperti ma anche per i principianti: i primi, perché hanno bisogno di un controllo dell’immagine totale, gli altri per far pratica, senza dimenticare l’ultima caratteristica da tenere in considerazione, che è la buona tenuta ad alti ISO.