Fotocamere Compatte con Mirino

Mirino ottico

Il Mirino Ottico di una fotocamera

Per “i romantici” della fotografia, ma anche per tutta una serie di altre ragioni, potrebbe essere utile anche per le fotocamere compatte avere un mirino, oltre che lo schermo LCD sul retro. Le ragioni sono molteplici. Innanzitutto, lo schermo LCD soffre in particolari condizioni di una non ottima visualizzazione, ad esempio nel caso di scarsa luminosità o all’opposto di una eccessiva esposizione ai raggi solari: in questi casi il display diventa quasi inutile dal momento che si riuscirà a vedere pochissimo, ed ecco che un mirino ottico diventa indispensabile per catturare l’immagine. Un ulteriore elemento che fa pendere la bilancia verso le macchinette compatte dotate di mirino, è la possibilità di “entrare” visivamente nella fotografia con tutto l’occhio. Questo vuol dire decidere ogni dettaglio fino in fondo, “vivere” la foto che si sta per scattare definendone tutti i particolari e, in definitiva, ad allenare l’occhio a leggere le immagini, permettendo di scattare delle fotografie sempre più accurate.

Nelle fotocamere compatte, laddove presente, possiamo trovare due tipologie diverse di mirino: il mirino ottico ed il mirino elettronico. Il mirino ottico (anche detto galileiano) a differenza di una reflex, per forza di cose non inquadra direttamente dall’obiettivo, ma qualche cm più in su, quindi anche l’occhio in realtà non vede dall’obiettivo. Questo può far incorrere nel cosiddetto “errore di parallasse” dal momento che per le macchinette compatte, il mirino ottico inquadra in realtà l’80-90% di ciò che si vedrà poi effettivamente nella foto finale, ed è dunque un aspetto di cui tenere conto quando si scatta la fotografia. Il vantaggio del mirino ottico permane quello di poter essere utilizzato in qualunque condizione e di poter “entrare” nell’immagine.

Il mirino elettronico, invece, non è altro che una trasposizione dello schermo LCD all’interno del mirino. Per cui dal mirino vedremo esattamente ciò che inquadra l’obiettivo. Tuttavia, essendo comunque uno schermo, l’immagine perde in naturalezza e può comunque risentire di eccessiva o scarsa illuminazione.

Pro e contro sono da valutare nel momento in cui si acquista una fotocamera digitale compatta, ma, che sia ottico o elettronico, il mirino è assolutamente consigliato per chi vuole “vivere” la fotografia ed apprendere l’arte di catturare dettagli.