Fotocamere Bridge

Guida alla scelta della migliore fotocamera Bridge

Fotocamera Bridge

Molti appassionati di fotografia, anche a livello amatoriale, hanno un’idea di base sulle fotocamere compatte e sulle digitali di ultima generazione, quelle cioè che contendono ai nostri smartphone la prerogativa di scattare foto ricordo. Va da sé, però, che, a livello professionale, esistono tipologie di macchine fotografiche talmente sofisticate e perfette da offuscare i nostri se pur capaci dispositivi più domestici una di queste è sicuramente la fotocamera bridge, di cui cercheremo di spiegare nel dettaglio cos’è e come funziona.

Questi tipi di camere, conosciute anche come “prosumer” (una parola nata dalle fusioni fra professional e consumer) o “superzoom”, prendono il loro nome dalla parola inglese “ponte” e caratterizzano una tipologia di macchina nata all’inizio degli anni ‘90 proprio per fare da “ponte” tra una compatta e una reflex. Le bridge, infatti, sono un’ottima alternativa alle macchine professionali e molto costose, proprio per le caratteristiche avanzate e le impostazioni da reflex. Si tratta di una fotocamera con ottica non intercambiabile che riesce però a offrire qualità sicuramente maggiori rispetto alla compatta grazie a potenti zoom ottici o digitali poiché, grazie alla struttura più robusta, le bridge riescono a montare lenti qualitativamente più avanzate.

Grazie alle numerose possibilità di impostazione e allo zoom ottico di qualità, sono in grado di ottenere immagini nettamente migliori rispetto alle compatte ma presentano comunque funzioni più limitate rispetto a quelle delle reflex.

Si pongono in una fascia di mercato intermedia tra la tipologia “alta” delle reflex e quella “bassa” delle digitali compatte e da qui si può comprendere perché vengono chiamate “bridge”, cioè “ponte” in inglese, stando a significare che vogliono proprio porsi come dispositivi intermedie tra le due altre fasce.

Come le compatte, le bridge hanno un display LCD per fissare come “mirino” e un unico obiettivo, parzialmente retrattile, ma non intercambiabile e possono presentare anche un mirino elettronico che può ricordare in parte quello ottico delle reflex. La caratteristica più significativa di queste macchine è la presenza di uno zoom ottico (quindi uno zoom vero e proprio, a differenza di quello digitale) molto potente (anche 36x), che permette di catturare ad alta definizione dettagli anche molto lontani, per delle fotografie davvero di grande effetto.

Alcuni modelli presentano anche uno stabilizzatore d’immagine e la scelta dei parametri per le foto può essere sia automatica che manuale, fattori determinanti soprattutto per decidere la profondità di campo e la durata dell’esposizione: questi dispositivi, infatti, offrono diverse impostazioni gestibili manualmente, a differenza delle più economiche fotocamere compatte, e spesso la loro forma ricorda vagamente quella di una reflex. Montano uno zoom che da grandangolare o normale riesce ad arrivare senza problemi alle dimensioni di un medio o di un super teleobiettivo fino a circa 500mm di distanza focale arrivando, in alcuni casi, da 24mm fino a 1000mm o addirittura 1200mm.

Presenti in vari modelli sul mercato, variano dai più economici ad alcuni senza dubbio molto costosi, arrivando a volte a superare a livello di prezzo le reflex meno care. Chi vuole acquistare una bridge deve comunque avere svolto un periodo di apprendimento e comprensione dell’apparecchio e delle sue potenzialità, specie nel caso in cui si decida di utilizzare soprattutto le impostazioni manuali.

Le fotocamere bridge montano lenti di qualità superiore rispetto alle compatte anche perché sono dispositivi che hanno dimensioni maggiori e, pertanto, più spazio per una lente “tuttofare”, caratteristica, questa, che influenza anche la qualità delle foto poiché, incorporando uno stabilizzatore d’immagine che permette di ridurre le vibrazioni, di conseguenza si evita anche la produzione di scatti e fotografie mosse.
Altra caratteristica specifica riguarda il mirino elettronico: si tratta di un sistema “EVF” (Electronic View Finder), cioè una replica dello schermo LCD con un vantaggio importante rispetto a quest’ultimo: consentire una visione più chiara in caso di forte illuminazione, così come la concentrazione massima sul soggetto, poiché il mirino non è influenzato dal sole diretto.


Vediamo, a questo punto, una selezione di alcune fra le fotocamere bridge più vendute su Amazon, il più diffuso sito di vendite online, che segnala tra le maggiormente richieste:

Canon PowerShot SX540 HS Fotocamera Bridge Digitale, 20.3 Megapixel, Nero/Antracite
Fotocamera bridge semplice, divertente e con controllo avanzato, dotata di connettività e zoom 50x, che saprà accompagnare nella creazione e condivisione di foto e filmati di ottima qualità. Avvicina i dettagli più lontani con lo zoom ottico 50x, inquadra una porzione più ampia della scena con l'obiettivo ultra grandangolare da 24 mm. Realizza immagini nitide in qualsiasi condizione di illuminazione grazie al sensore CMOS da 20,3 megapixel e al potente processore DIGIC 6, e riprende anche le azioni più spontanee con la messa a fuoco automatica da 0,13 secondi e lo scatto continuo veloce da 5,9 fps.Automatica o manuale: Con Hybrid Auto inquadra e scatta per acquisire splendide foto e realizzare un divertente filmato in HD (720p)  Essere creativi è semplice con Creative Shot, che genera automaticamente 5 immagini aggiuntive e uniche oltre allo scatto originale. Prezzo Amazon € 282,22 IVA compresa

 

Sony DSC-H400 Fotocamera Digitale Cyber-shot, Sensore Super HAD, CCD da 20.1 MP, Obiettivo Sony con Zoom Ottico 63x, Nero

Il primo zoom ottico 63x al mondo Zoom professionale, controlli stile DSLR e semplicità di una fotocamera compatta. H400 include il potente zoom ottico 63x e un sensore Super HAD CCD da 20,1 MP effettivi. Ottimi risultati senza sacrifici in termini di ricchezza di dettagli. Niente tremolii con lo SteadyShot ottico, poiché il movimento giroscopico dell'obiettivo compensa le vibrazioni degli scatti senza cavalletto garantendo immagini nitide e sempre a fuoco. Controllo professionale grazie ai controlli intuitivi e all'impugnatura ergonomica, tanto che sembrerà di usare una DLSR. Pulsanti e funzioni in posizione strategica, come nelle telecamere professionali. H400 regola automaticamente le impostazioni in base alle condizioni di scatto. La compatta batteria agli ioni di litio di tipo X è a capacità elevata, per cui nessun timore di restare senza autonomia quando si è fuori casa. Prezzo Amazon € 249,99, sempre IVA inclusa.

 

Canon PowerShot SX420 IS Fotocamera Bridge Digitale, 20 Megapixel, Nero/Antracite

Zoom potente; ripresa di filmati HD con un solo pulsante, ideale per connettere, condividere ed effettuare riprese a distanza facilmente; risultati straordinari per momenti da ricordare con massima creatività e semplicità “inquadra e scatta”. Foto e filmati HD sorprendenti, con questa piccola fotocamera bridge per tutta la famiglia dotata di zoom 42x, Smart Auto, Wi-Fi e divertenti modalità creative in un corpo compatto. Premendo un solo pulsante è possibile registrare eccellenti filmati HD (720p) in formato MP4 e connettere la fotocamera ad un dispositivo smart compatibile tramite Wi-Fi con Dynamic NFC con un solo tocco, per una condivisione immediata dei contenuti. Con Image Sync è facile eseguire il backup delle nuove immagini su servizi cloud e realizzare eccellenti foto di gruppo grazie alla modalità di scatto a distanza della app sul dispositivo smart. Il pulsante Wi-Fi consente di accedere in modo rapido e semplice alle funzionalità di connessione. Prezzo Amazon € 214,99

 

Nikon COOLPIX B500 16MP 1/2.3" CMOS 4608 x 3456pixels - digital cameras (Auto, Battery, Bridge camera, TTL, 1/2.3", 4 - 160 mm)

Facilità di funzionamento con garanzia di risultati perfetti per composizioni creative professionali. Le funzioni più utilizzate sono tutte a portata di dita, e una serie di semplici operazioni consente di riprendere con rapidità di esecuzione anche eccezionali filmati Full HD (1080p/60i). Con 16 megapixel e un sensore CMOS retroilluminato, si realizzano immagini in alta qualità. Le batterie AA della fotocamera sono inoltre ampiamente disponibili in tutto il mondo e quindi sarà possibile scattare sempre con la massima tranquillità. Monitor LCD inclinabile ad alta definizione, per catturare foto con il pulsante Ripristina Posizione Zoom e mantenere connessa la fotocamera allo smart device con SnapBridge. In Amazon, il prezzo è € 255,18, sempre IVA inclusa.

 

Panasonic Lumix FZ200 Fotocamera Digitale Sensore CMOS, 1/2.3, 12.80 Megapixel Reali, 12.10 Megapixel Effettivi

La Lumix FZ200 (DMC-FZ200) è la bridge di punta della gamma Panasonic, nonché uno dei modelli più interessanti sul mercato in questa particolare nicchia di prodotti. Ciò che la rende speciale è l'ampia apertura massima del suo super-zoom, che si mantiene costante sul valore f/2.8 lungo l'intera gamma focale, da 25mm a ben 600mm equivalenti. Presenta diversi altri spunti di interesse, dal sensore CMOS da 12 Mpixel ad alta sensibilità alla cadenza di scatto, dal mirino elettronico basato su un'innovativa riproduzione "sequenziale" dei colori al display posteriore orientabile, il tutto contenuto in un corpo che, come da tradizione, ricorda molto da vicino quello di una reflex entry-level. Sicuramente ingombrante ma anche comodo da impugnare e ben bilanciato. Prezzo Amazon € 306,99, IVA compresa.

In generale, le bridge hanno la caratteristica di avere un’ottica incorporata e non intercambiabile: può essere considerato un vantaggio, poiché evita che il sensore si sporchi con la polvere (cosa che succede invece con le reflex), visto che l’ottica rimane quella montata sul corpo. Un altro vantaggio fondamentale è la versatilità del super-zoom, che consente di passare da un grandangolo a un super-tele azionando soltanto una leva e senza cambiare diversi obiettivi. Inoltre, con le bridge troviamo pesi contenuti, calcolando che per le numerose funzioni e personalizzazioni può essere avvicinata ad una SLR. Ottima la luminosità che resta adeguata per la maggior parte degli scatti a livello amatoriale.